Consigliere in manette alla Regione Campania, arrestato Polverino (PdL)

Stampa

angelo-polverinoNAPOLI – Ancora manette ai polsi di politici coinvolti in presunti giri di mazzette legate agli appalti pubblici e alle gestione di servizi come nel caso dell’appalto di pulizie all’Ospedale S.Anna e San Sebastiano a Caserta. A finire agli arresti è stato il consigliere regionale del PdL Angelo Polverino, arrestato stamattina nell’ambito di una inchiesta della Dda di Napoli. Eseguite anche altre misure restrittive: nell’inchiesta sarebbero coinvolti medici e funzionari della Asl. I carabinieri e personale Dia di Napoli stanno eseguendo 13 misure cautelari nell’ambito di una indagine della procura di Napoli su appalti all’ospedale civile di Caserta. Secondo quanto si è  appreso, l’ipotesi di reato è quella di turbativa d’asta e i provvedimenti restrittivi riguardano vertici del nosocomio e dirigenti dell’Asl di Caserta.