Sorrento, Cuomo e Stinga: rifiuti e mobilità urbana

Stampa

Cuomo: rifiuti, in Campania penalizzati i Comuni virtuosi
 

Giuseppe Cuomo

Giuseppe Cuomo

Da diverse settimane i conferimenti dei rifiuti presso l’impianto di Tufino subiscono rallentamenti, penalizzando Comuni come Sorrento che hanno fatto dell’incremento della differenziata la strada per uscire dall’emergenza.
Lo scrive il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, in una lettera inviata questa mattina al presidente della Giunta Regionale della Campania, Stefano Caldoro, all’assessore regionale all’Ambiente, Giovanni Romano, al presidente della Provincia di Napoli Antonio Pentangelo ed all’assessore provinciale all’Ambiente, Giuseppe Caliendo.
Il paradosso negli ultimi tempi – polemizza il primo cittadino – è che automezzi in dotazione a Comuni come Napoli, che hanno dati di raccolta differenziata nettamente inferiori alla media, usufruiscono di “corsie preferenziali” nei confronti di Comuni virtuosi, come quello di Sorrento. Eppure proprio a noi è stata negata da giorni la possibilità di conferire anche limitati quantitativi di rifiuti prodotti. I dati pubblicati dalla Sapna che evidenziano come nelle ultime due settimane, dal 24 settembre all’8 ottobre, il Comune di Napoli ha conferito 1.600 tonnellate in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre il Comune di Sorrento, di anno in anno, continua a portare meno rifiuti agli impianti di smaltimento“.

Stinga: allargamento via Marziale, vantaggi per la mobilità

Giuseppe Stinga

Giuseppe Stinga

La giunta comunale di Sorrento ha approvato, su proposta del vice sindaco di Sorrento, Giuseppe Stinga, il progetto di allargamento di via Marziale.
L’intervento mira rendere possibile la percorrenza di pullman pubblici e privati lungo la strada, collegando direttamente via degli Aranci alla piazza Antonio De Curtis, antistante la stazione della Circumvesuviana. E’ inoltre previsto, sempre a beneficio della circolazione, la realizzazione di stalli di sosta riservati ai pullman lungo via degli Aranci, una delle principali arterie cittadine.
Si tratta di un provvedimento che punta alla riqualificazione di un’area importante del nostro territorio – spiega il vice sindaco, Giuseppe StingaL’obiettivo è infatti quello  di apportare all’intero sistema di mobilità su gomma vantaggi e benefici, incluso il miglioramento del percorso di accesso alla stazione ferroviaria, che si trasforma così vero e proprio polo logistico. La finalità di questo e di altri progetti ora al vaglio della nostra amministrazione, è garantire più alti standard di vivibilità per cittadini e turisti, attraverso nuove condizioni di percorribilità dei flussi veicolari che oggi pesano unicamente sul centro cittadino“.
(comunicato stampa)