Sorrento, stamattina al Teatro S. Antonino il convegno sull’antimafia

Stampa
Antonio Esposito

Antonio Esposito

SORRENTO – Considerata la massiccia affluenza di pubblico l’organizzazione dell’incontro sull’antimafia, che si doveva svolgere questa mattina alle ore 9.30 nell’aula magna del Liceo Scientifico, ha deciso di cambiare la location utilizzando il Teatro S. Antonino nel Vescovado. A presiedere i lavori “Dalla retorica alla denuncia – Per un’antimafia sempre più incisiva al servizio del Paese e degli onesti” il giudice Antonio Esposito, presidente della seconda sezione penale della Cassazione, noto alle cronache per la sentenza Mediaset che ha definitivamente condannato Silvio Berlusconi a 4 anni di carcere e all’interdizione dai pubblici uffici e che, per un’intervista incauta e nello stesso tempo strumentalizzata è stato fatto oggetto di un’indagine dal CSM in corso per aver anticipato le motivazioni della sentenza già pronunciata. Rosario Fiorentino, promotore dell’iniziativa, coordinerà i lavori diretti dalla giornalista Rita Pennarola.