Piano di Sorrento, pugno di ferro dell’Assessora Russo sugli evasori dei ticket scolastici

Stampa
Ass. Rossella Russo

Ass. Rossella Russo

PIANO DI SORRENTO – Pugno duro dell’Assessore all’Istruzione Rossella Russo nei confronti delle famiglie che vantano qualche “debito” col Comune per i servizi di mensa scolastica e trasporto alunni del pregresso anno scolastico. Per chi non paga il Comune è pronto ad agire con il recupero coattivo per tramite l’Avvocatura comunale. L’Assessora Russo dev’essere evidentemente alle prese col funzionario competente Luigi Maresca al recupero di somme non pagate da cittadini che, probabilmente, si sono trovati in difficoltà anche per la crisi economica che ormai produce effetti a 360 gradi anche in realtà apparentemente benestanti qual è la Penisola Sorrentina. Ecco il testo del comunicato dell’Assessore diffuso dall’Ufficio Stampa Comunale (errore incluso): In riferimento all’inizio delle attività scolastiche per l’anno accademico 2013/2014 ha comunicato che il servizio di trasporto alunni avrà inizio nel corso del prossimo mese di ottobre (in data da stabilire) ad avvenuto completamento delle procedure di aggiudicazione del nuovo appalto. Si comunica, inoltre, che i genitori degli utenti che usufruiscono del servizio di mensa scolastica e di trasporto alunni sono chiamati ad adempiere al pagamento del saldo del ticket entro il 30 settembre 2013. In caso di persistenza della eventuale condizione debitoria si procederà al recupero coattivo tramite l’Avvocatura comunale con aggravio delle relative spese”.