Lauro: che disastro i nostri conti pubblici!

Stampa

ROMA – “Come era prevedibile, e come era stato ampiamente previsto, i conti pubblici vanno malissimo e lo sforamento del 3%, nel rapporto deficit/PIL, imporrà, a fine anno, una durissima manovra di contenimento, non una manovrina di aggiustamento, come annunziato da Saccomanni. L’enfasi sulle larghe intese, dopo soli pochi mesi, naufraga, miseramente, con tutte le illusorie pretese riformatrici del governo Letta, sugli scogli della realtà. Quanto durerà ancora questa commedia politica, che sta logorando il nostro paese, ormai allo stremo?” Lo ha dichiarato Raffaele Lauro, senatore della XVI legislatura e leader del movimento politico “No all’azzardo. Salviamo l’Italia“.