Quando i professionisti scendono in campo…

Stampa

di Lucia Gargiulo*

SORRENTO – Giovedì 11 luglio alle 20.00 al Campo Italia a Sorrento si svolge un incontro di calcio tra l’A.N.C.L. Campania (Presidente Anna Maria Granata) e l’ Associazione A.D.P.Penisola (Presidente Giuseppe Carotenuto). Tutti professionisti che per l’occasione appenderanno al chiodo giacca e cravatta per indossare calzoncini e magliette. L’A.N.C.L. è stata  fortemente voluta in Campania dall’attuale Presidente dell’Ordine dei Consulenti del lavoro di Napoli Edmondo Duraccio circa quarant’anni fa. La Presidente Regionale A.N.C.L. Anna Maria Granata è coadiuvata da dirigenti della squadra come Maurizio Buonocore, Carmine Esposito, presidenti delle up ancl di Napoli e di Caserta  e da tutta la dirigenza ANCL SU Campania. La squadra è allenata  dal Mister Alessio Matreccano ex calciatore che ha militato con il Pesaro in serie C e dal suo assistente Giuseppe Rocco…

Questo evento riveste particolare importanza perché “…oltre all’attività professionale, come ci dice la Presidente, nella nostra categoria dobbiamo promuovere anche attività ricreative e lo sport è una di queste perché è  un momento di aggregazione anche fra le UP provinciali.

L’Ancl Campania ha anche altri progetti che si stanno portando avanti, progetti che interessano soprattutto i giovani che oggi più che mai hanno bisogno di aiuto e unitamente agli Ordini si sta lavorando per ricercare soluzioni”. Siamo abituati a vedere queste persone trattare temi come l’occupazione, pressione fiscale e contributiva, a essere portavoci presso i vari ministri del lavoro delle problematiche che angosciano le imprese nella quotidianità.

I consulenti del lavoro sono una categoria molto invidiata, l’invidia altrui ci rivela che non siamo omologati, che sappiamo creare una connessione quasi magica tra ciò che siamo e ciò che facciamo. La squadra ha partecipato al torneo di calcio organizzato nell’ambito della IV edizione del Festival del Lavoro che si è svolto a Fiuggi dal 20 al 22 giugno 2013. La chiave del successo è il lavoro di squadra, senza la squadra non si fa nulla, e il mondo sportivo è pieno di esempi.

E’ indubbio che anche se si ha il fuoriclasse o giocatore che sia, si farà sempre più fatica, il gioco di squadra è una necessità imprescindibile per raggiungere certi risultati. Non a caso questo concetto è condiviso nello sport e nella vita imprenditoriale. In un mondo sempre più orientato all’individualismo è bello vedere il gioco di squadra. La tecnica è solamente lo strumento. Un buon sistema tattico permette di mettere in evidenza i pregi e nascondere i difetti, e, contemporaneamente, sottolineare i difetti dell’avversario e neutralizzare i suoi pregi.

Quando si parla di spirito di squadra spesso si cade nell’errore di focalizzarsi sul risultato personale piuttosto che su quello collettivo. Il risultato personale sarà molto più elevato se si  contribuirà prima al raggiungimento di obiettivi comuni.

* Consulente del Lavoro – Consigliere A.N.C.L. U.P. NA