A Piano di Sorrento summit del “pronto intervento”. L’Ass. Iaccarino vince un’altra sfida

Stampa

PIANO DI SORRENTO – Ancora una volta l’Assessore Vincenzo Iaccarino è riuscito a trasformare la cittadina costiera il centro propulsore di un’importante iniziativa che ha polarizzato l’attenzione dei vertici politici regionali, di quelli sanitari e delle forze di polizia e di volontariato. Stamattina nella sala consiliare si è svolta la conferenza stampa con la quale è stato presentato il calendario delle prove di soccorso interforze che avranno luogo a Piano i due porssimi venerdì, 12 e 19 luglio. Insieme a Iaccarino il collega delegato alla protezione civile, Francesco Gargiulo che hanno fatto gli onori di casa alla folta platea di ospiti a conferma del successo di un’iniziativa dove il coordinamento della pubblica amministrazione rappresenta la chiave di lettura privilegiata per assicurare efficienza ed efficacia di intervento in svariate emergenze, soprattutto durante il periodo estivo.

Hanno partecipato all’incontro il dott. Salvatore Criscuolo per il Servizio 118, il Cap. Leonardo Colasuonno per l’Arma dei Carabinieri, il Com.te Savino Ricco per la Capitaneria di Porto, la Dott.ssa Anna Pane per il Corpo Forestale dello Stato, il Dott. Antonio Coppola per la Croce Rossa Italiana, il Ten. Andrea Baldassarro per la Guardia di Finanza, il Dott. Antonio Vinciguerra per la Polizia di Stato, il Dott. Maurizio Casamassima per la Polizia Stradale, il Dott. Marco Porreca per la Polizia Municipale, il Capo Nucleo Giuseppe Coppola per la Protezione Civile e l’Inf. Antonio Di Santi per i Vigili del Fuoco.

Presenti, inoltre, il Dott. Maurizio D’Amora, Direttore generale dell’Asl Napoli3Sud; il Prof. Maurizio Santomauro, Presidente del GIEC; il Dott. Pasquale Sommese, Assessore regionale agli Enti Locali e al Turismo; il Dott. Michele Schiano, Presidente della V° Commissione Sanità Regione Campania; la Dott.ssa Flora Beneduce, Consigliere Regionale e la Dott.ssa Gabriella De Micco, Dirigente del Settore Programmazione Interventi Protezione Civile della Regione Campania, intervenuta in vece dell’Assessore Regionale alla Protezione Civile Edoardo Cosenza.

L’incontro rappresenta «il punto d’avvio per il piano d’azione delle emergenze comunali, l’occasione per imparare a lavorare in sinergia tra le Forze dell’Ordine, per conoscersi, guardarsi in faccia, avviare un rapporto umano ancora prima che professionale e per integrare gli interventi via mare con quelli sulla terra ferma» hanno dichiarato unanimemente i relatori.

«È importante passare dall’improvvisazione all’organizzazione» ha detto durante il saluto e i ringraziamenti il Sindaco di Piano di Sorrento, Giovanni Ruggiero. Sulla comprensionalità «per dare una risposta efficiente ed immediata alle emergenze del nostro territorio» ha puntato l’attenzione infine il Sindaco di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani che ha elegiato” l’intuizione e la lungimiranza di Vincenzo Iaccarino“.

Le prove di soccorso interforze hanno anche l’obiettivo di innalzare la qualità dei servizi sanitari in Penisola Sorrentina e di aumentare l’attrattiva turistica, da sempre motore dell’economia locale:  «Vogliamo dimostrare che le nostre zone oltre ad essere belle possono diventare anche più sicure grazie alla collaborazione delle eccellenze presenti sul territorio. Si può fare bene tutti insieme e meglio organizzati».

Le esercitazioni si svolgeranno venerdì 12 luglio alle ore 09.30 in Piazza Cota con la simulazione di un incidente stradale complesso; alle 11.00 dello stesso giorno a Villa Fondi con la simulazione di un incendio boschivo ed interfaccia; e venerdì 19 luglio alle ore 10.00 a Marina di Cassano con le prove di soccorso in mare.  Da sempre attenta e partecipe alla situazione del comparto in Costiera, l’onorevole Flora Beneduce è intervenuta ribadendo il suo impegno in ambito sanitario, in una terra di cui si sente espressione e i cui legittimi diritti intende tutelare fino in fondo.

“È la prima volta che intervengo ad un’iniziativa di Vincenzo Iaccarino non solo come medico, ma come interfaccia istituzionale – evidenzia la Beneduce – In questa veste, non posso che esprimere piena soddisfazione per un’operazione assolutamente encomiabile, che nasce dalla sensibilità di un cardiologo che ama la politica e che lavora instancabilmente per dare opportunità nuove ai cittadini.

Con lui ho un rapporto di stima collaborativa, che mi consente di dialogare e confrontarmi su temi imprescindibili. Entrando nel merito dell’iniziativa, credo che due siano gli elementi che danno spessore a questa due giorni articolata, formativa, e “movimentata”. Il primo rappresenta un grimaldello per il successo di tutto ciò che è comunitario: la collaborazione.

È appunto dalla sinergia delle diverse forze che presidiano il territorio – Carabinieri, Polizia di Stato,  Capitaneria di Porto, Polizia Stradale, Corpo Forestale dello Stato , Protezione Civile, Polizia Municipale e Vigili del Fuoco – che nasce la possibilità di offrire al cittadino utente una conoscenza utile ed efficace per fronteggiare le emergenze. Il secondo è la capacità organizzativa nella simulazione di situazioni di rischio estremo, come incidenti stradali e in mare e  incendi boschivi. Questo elemento di reality rende più cogente, più attuale l’iniziativa e porta con sé la capacità di far presa.

A volte, capita che si faccia tanta comunicazione, ma non si arrivi all’utente finale. In questo caso, il messaggio diventa chiaro, forte, esplicito. Ne deriva, dunque, un’occasione imperdibile per salvare vite umane.  Mi congratulo ancora e spero che questo momento possa diventare exemplum per amministratori, associazioni, cittadini”.

Vien da chiedersi come il Sindaco di Piano di Sorrento, Giovanni Ruggiero, abbia potuto decidere, per tirar fuori dalla crisi il suo esecutivo, di declassare Iaccarino dal ruolo di vice sindaco a quello di assessore nonostante il credito che il dottore riscuote in ambito politico-istituzionale e sanitario come lo hanno testimoniato i tanti interventi che si sono susseguiti nell’incontro. Ma questa è un’altra storia meritevole di essere prossimamente raccontata!