Ingroia: Costituzione Italiana a rischio, così si realizza il Piano della P2

Stampa

Abbandonata definitivamente la toga l’ex magistrato Antonio Ingroia, fondatore del Movimento Azione Civile lancia l’allarme sul rischio incombente sulla Costituzione Italiana che rischia di essere stravolta e di realizzare il piano piduista di Licio Gelli. Ingroia denuncia i pericoli insiti nel progetto cui è stata preposta una Commissione di 40 saggi. Il risultato è quello di svuotare il Parlamento dei suoi poteri a vantaggio di un Capo dello Stato e di un Esecutivo che avrebbero mani libere per condizionare tutti gli altri poteri, primo fra tutti quello della Magistratura. L’assurdo, evidenzia Ingroia, è che il Piano si venga a realizzare mentre a capo del Governo c’è un esponente del PD – Enrico Letta –  e al Quirinale un altro esponente della sinistra come Giorgio Napolitano.

L’allarme di Ingroia sui rischi che corre la Costituzione Italiana