A Sorrento Imposimato parla del “caso-Moro” mentre emergono nuove e sconcertanti verità

Stampa

SORRENTO – La presentazione del libro di Ferdinando Imposimato “I 55 giorni che hanno cambiato l’Italia” in programma domani, lunedì 1 luglio 2013 alle ore 18 al Teatro S.Antonino, coincide con le nuove verità che in queste ore stanno emergendo sull’omicidio dello statista italiano ad opere delle BR. Emergono particolari a dir poco sconcertanti sull’ora del rinvenimento del cadavere e sulla presenza di Francesco Cossiga sul posto molto in anticipo rispetto all’ora ufficiale cui si fa risalire la telefonata dei brigatisti che segnalavano l’auto con il corpo di Moro.

Vi proponiamo il link all’articolo di Repubblica che approfondisce quest’ultima novità sul caso in attesa di ascoltare altre verità da Imposimato e dagli altri ospiti del salotto letterario. Il libro è uscito da appena qualche settimana per la Newton Compton Edizioni ed è già in cima alle classifiche.

Con Imposimato a Sorrento ci saranno Antonio Esposito, presidente della Seconda Sezione penale alla Corte di Cassazione e autore della prefazione; Donato Ceglie, sostituto procuratore generale di Napol; Rosario Fiorentino presidente della Commissione Trasparenza al Comune di Sorrento e organizzatore dell’incontro; Andrea Cinquegrani direttore de La Voce delle Voci. Conduce Rita Pennarola e coordina l’avvocato Raffaele Ferraro.

Una nuova verità sull’omicidio Moro