Sant’Agnello, sulle deleghe interviene la Presidente del Consiglio de Martino

Stampa

di Maria de Martino*

Mi dispiace dover intervenire su una ovvietà. Il ruolo che rivesto mi obbliga all’imparzialità e a curare il rispetto delle leggi, del regolamento e dello Statuto. Pertanto mai avrei accettato tali deleghe qualora mi fossero state offerte. A tal uopo voglio però precisare che non mi risulta che il sindaco mi abbia affidato deleghe quali il bilancio e la cultura. A dimostrazione di quanto detto è possibile consultare la pagina facebook di “Sant’Agnello prima di tutto” relativamente alla distribuzione delle deleghe da cui risulta unicamente: Presidente del Consiglio- Maria de Martino senza alcuna attribuzione.

Non è nel mio stile polemizzare questa vuole essere una precisazione doverosa in considerazione della carica che rivesto.
Il mio impegno, quale Presidente del Consiglio Comunale, sarà, unicamente, quello di garantire e tutelare i diritti di tutti i membri del Consiglio comunale. Non assumerò mai una pozione di controllore e controllato.
Con viva cordialità

* Presidente del Consiglio Comunale S.Agnello