Sant’Agnello: Sagristani giura, Accardi vice sindaco e De Martino presidente del consiglio

Stampa

SANT’AGNELLO – Si è insediato il nuovo consiglio comunale con Piergiorgio Sagristani sindaco che colora di rosa l’Amministrazione scegliendo Clara Accardi come vice sindaco e Maria De Martino presidente del Consiglio comunale. Scuri in volto gli altri tre assessori (parlano le immagini video) che mal digeriscono la scelta del primo cittadino di puntare sulle donne per i ruoli più significativi…

Video Elezione Presidente CC

Ecco le deleghe assegnate ai neo assessori e consiglieri:

CLARA ACCARDI, vice sindaco con deleghe alla trasparenza, legalità, marketing territoriale, demanio, spiagge, pari opportunità e servizi demografici.

ANTONINO CASTELLANO, con deleghe all’ambiente, corso pubblico, polizia municipale, trasporti, commercio, protezione civile e quotidianeità.

PASQUALE ESPOSITO,  Edilizia privata, urbanistica, condono, politiche sociali, agricoltura e frazioni.

GIUSEPPE GARGIULO,  Turismo,  pubblica istruzione, servizi cimiteriali, spettacolo e rapporto con gli enti.

Deleghe anche a SUSETTA DEMARTINO, presidente del consiglio comunale, che sovrintende a  bilancio e cultura.

Capogruppo di maggioranza è ATTILIO MASSA cui il Sindaco assegna le deleghe allo sport, tempo libero, politiche giovanili, artigianato e verde pubblico.

FRANCO DE ANGELIS,  deleghe a lavori pubblici e patrimonio.

L’opposizione guidata da Antonino Coppola in qualità di capogruppo non ha partecipato alla votazione del presidente del Consiglio comunale proponendone l’abolizione considerata la restrizione del civico consesso e per contenere le spese degli organi incidendo, a conti fatti, sul bilancio dell’ente per circa seimila euro l’anno la carica di presidente. La proposta di Coppola è stata respinta dalla maggioranza.