Piano di Sorrento, la “rivoluzione” di Ruggiero promuove Cappiello e Acampora

Stampa

PIANO DI SORRENTO – Il Sindaco Giovanni Ruggiero ha attuato l’annunciata rivoluzione dell’esecutivo. Niente che non fosse già ampiamente previsto: entra Salvatore Cappiello con la carica di vice sindaco tolta a Vincenzo Iaccarino che resta in giunta. Escono Pasquale D’Aniello e Maurizio Gargiulo cui subentra Daniele Acampora. Momenti di tensione tra Iaccarino, D’Aniello e il Sindaco che intende così rilanciare l’attività dell’Amministrazione facendo perno su Salvatore Cappiello, suo vero braccio destro e candidato alla successione alla scadenza del mandato.