Lauro, l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti è una farsa!

Stampa

ROMA – Presentanto come una rivoluzione anti sistema dei partiti il provvedimento di legge approvato dal Governo-Letta che negli intenti abolisce il finanziamento pubblico solleva molte obiezioni da parte di chi ha una conoscenza più approfndita dell’argomento. Abbiamo chiesto un’opinione in meritro a Raffaele Lauro, promotore del movimento “No all’azzardo. Salviamo l’Italia“. “Il disegno di legge sull’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, approvato dal consiglio dei ministri, appare non solo un farsa, perché quanto esce dalla porta, rientra dalla finestra, ma anche un guazzabuglio inapplicabile, che rischia di affondare in parlamento, lasciando tutto come prima“.