Bilderberg 2013: i potenti del mondo si riuniscono. Ecco chi partecipa

Stampa

di Gaetano Mastellone

Una curiosità ed una novità che vale la pena di essere diffusa! Trasparenza? Cosa c’è dietro a questa grande novità? Come ogni anno ci sarà la Riunione conferenza del Gruppo  Bilderberg. Si terrà il 6/7 di Giugno a Watford in Inghilterra. Si riuniranno “i più diabolici potenti, miliardari, politici, teste coronate, banchieri, capi di Stato e colletti bianchi provenienti da tutti gli angoli del pianeta, l’élite che mira al supergoverno mondiale”, questa è la definizione che i più danno a questo ristretto Gruppo di partecipanti. Il Gruppo Bildeberg è stato sempre “accusato” di essere segreto e che le riunioni fossero secretate!…

Invece no.  La novità di questa edizione è la fine dell’assoluta, mitica segretezza che ha sempre circondato questo evento, fin dal primo summit del 1954 all’Hotel Bilderberg in Olanda che dette il nome al Club.
Il sito ufficiale del Bildeberg group (http://www.bilderbergmeetings.org/index.htmlne) dà notizia ed anticipa anche l’elenco dei partecipanti ed i temi in discussione.

Per la prima volta ci sarà un Ufficio Stampa che “fornirà informazioni ai giornalisti, cameramen, fotografi, bloggers, ricercatori presenti”, e “dettagli” sui delegati invitati, foto comprese.  Considerato da decenni il simbolo di poteri forti, di coloro che si riuniscono al solo scopo di “governare il mondo”, il gruppo Bildeberg, formato da personalità influenti del mondo della politica, dell’economia e dell’informazione, daquest’anno quindi cambia abitudini e lo fa in nome della trasparenza.

Niente più segreti. Sul sito Bilderberg 2013 si legge:
“per la prima volta, ci sarà un ufficio stampa, per rendere più semplice il lavoro dei media, sia main stream che alternativi, e la copertura della riunione”.

Gli argomenti che si tratteranno durante l’evento sono: occupazione, crescita, nazionalismo e populismo, big data, Medio Oriente, mercati africani e cyberguerra.

Gli Italiani del Gruppo Bilderberg sono i seguenti: dall’ex Presidente del Consiglio Mario Monti, che fa parte del direttivo, alla giornalista di La7 Lilli Gruber. Ma anche: Enrico Tommaso Cucchiani (AD di Intesa San Paolo), Alberto Nagel (capo di Mediobanca), Franco Bernabé (presidente Telecom), Fulvio Conti (Enel) e John Elkan ( Fiat).

Per quanto riguarda i partecipanti internazionali, spiccano i nomi di Manuel Barroso (presidente della Commissione Europea), John Mickletwait (direttore del “The Economist”), Eric Schmidt (capo di Google) e Christine Lagarde (direttrice del FMI).

Per chi vuole “sapere” l’elenco completo dei nomi dei partecipanti è sul sito, ecco il link:
http://www.bilderbergmeetings.org/participants2013.html