Sorrento, il consigliere Schisano (Pd) sulla pubblica fruizione dei campetti dello Spasiano

Stampa

SORRENTO – Restituire alla pubblica fruizione i campetti dello Spasiano, uno dei pochi spazi della città «concepiti» per le attività ludiche e sportive dei «sorrentini». L’appello porta la firma di Alessandro Schisano, consigliere comunale del Partito democratico che, attraverso numerose interrogazioni indirizzate al sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo, ci sta provando da più di due anni. L’ultima in ordine di tempo riguardante il progetto di manutenzione di quest’area, “suggerisce” l’eventuale/potenziale forma di finanziamento dell’opera di restyling…
«Nel programma triennale delle Opere pubbliche 2013-2015 – spiega Schisano – è previsto l’intervento per un importo complessivo di 250mila euro. In tal senso, il dipartimento del Turismo e lo Sport, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha attivato un fondo per lo sviluppo e la diffusione della pratica sportiva: una misura che consente anche agli Enti Locali di accedere a finanziamenti a fondo perduto per realizzare, ristrutturare, rifunzionalizzare e mettere a norma impianti sportivi».

Ma per poter accedere al finanziamento, le domande dovrebbero essere presentate entro l’11 giugno 2013. Di qui, il senso dell’interrogazione di Schisano: «Chiedo al sindaco e all’amministrazione comunale da lui presieduta se è a conoscenza di questa forma di finanziamento e se ha già valutato la possibilità di presentare una proposta progettuale per l’area dei campetti dello Spasiano oppure per altre strutture sportive comunali che necessitano di interventi di manutenzione».

L’iniziativa di Schisano nasce dall’esigenza di restituire alla collettività un’opera, come quelli dei campetti dello Spasiano, che andrebbe a sopperire alla cronica carenza di infrastrutture sportive di «pubblico beneficio». «Questa azione rappresenta l’ennesima dimostrazione – conclude Schisano – che, contrariamente a quanto si può pensare, dai banchi della minoranza non arrivano solo attività di opposizione, ma anche proposte e suggerimenti».