Rosario Fiorentino: chi sa denunci, si assuma le proprie responsabilità…

Stampa

SORRENTO – Stamattina Rosario Fiorentino ha postato l’intervento che di seguito riportiamo sul suo profilo FB. Ricordiamo che Fiorentino, oltre a essere un consigliere comunale a Sorrento, è anche presidente della commissione consiliare per la trasparenza e vice presidente nazionale dell’Associazione anti camorra con la quale ha promosso una serie di iniziative di contrasto alle illegalità nella pubblica amministrazione. Sarebbe il caso che chi di dovere approfondisse le sue dichiarazioni visto che ineriscono pubblici interessi. Scrive Fiorentino: “Non ci sta settimana, argomento trattato che il geometra tutto sa lui e chi e meglio di lui non faccia una brutta figura eppure nessuno ne parla. Il signor geometra che tutti dicevano guarda che ormai ha cambiato mestiere, sta li partecipa a riunione di imprese che devono partecipare a gare…

Al comune di Sorrento insomma uno che gira con noti cammorrista, che ha contribuito a cementificare Sorrento, che e in palese conflitto di interesse che ha autorizzato e realizzato tanti allacci alla rete fognaria e idrica pubblica di immobili abusivi, che ha acquistato terreni appartamenti, che non ha reso ancora conto dell’uso dei fondi pubblici ottenuti quando dovrà rendere conto?

Noi non siamo assolutamente giustizialisti, ma vorremmo un po’ di buon senso mentre invece si assiste ad una aggressione inusitata al Comune di Sorrento, un accaparramento di risorse, territori, soldi e fondi pubblici ma nessuno interviene. Nessuna azione di polizia giudiziaria, nessuno notizia di reato.

Forse noi abbiamo torto e lui e il suo clan ragione. I Sorrentini sono i primi responsabili di tale andazzo e del livello di degrado in cui versa la nostra citta. Il caso piu emblematico e la vicenda dei genitori della scuola Vittorio Veneto, come si fa a stare zitti tre anni mentre prima assemblee, riunioni e proteste giuste e sacrosante ? Qualcuno ci mette la faccia?

Ma quale faccia dopo tre anni di figure di merda e di promesse non mantenute certamente arriverà il giorno in cui iniziano i lavori quindi chi predica bene e razzola male come il nostro geometra che sembra si sia messo pure a vendere morti, tombe e nicchie staremo a vedere. Intanto i Sorrentini che non hanno coraggio e sono vili mandano lettere anonime contro di lui ed altri amministratori.

Sappiate che io ciò che ho da contestare lo dico in faccia e può dare anche fastidio, ma sono cosi, ma non utilizzerò mai le carte contro ex assessori ed altri pur avversari politici. Chi sa vada e denunci e si assume le proprie responsabilità, ma mai utilizzo di anonimi. Una cosa e la lotta politica pur con accenti forti altra cosa gli anonimi etc etc…” .