Rosario Fiorentino all’ass. De Angelis: hai tradito la fiducia dei Sorrentini

Stampa

SORRENTO – Si riaccende la polemica sull’accorpamento scolastico promosso dal Comune di Sorrento e Rosario Fiorentino lancia dalle pagine del suo profilo FB un vero e proprio strale all’indirizzo dell’assessore all’istruzione Maria Teresa De Angelis. Scrive Fiorentino: “Alla Regione Campania mi è stato riferito che il 04.02.2013 è pervenuta all’attenzione dell’assessore all’Istruzione porf. avv. Caterina Miraglia una lettera del Comune di Sorrento a firma della signora Maria Teresa De Angelis con delega alla Pubblica Istruzione e alla Cultura con la quale chiede a nome dell’intera Amministrazione Comunale di accorpare il Liceo Artistico Grandi con l’Istituto Nautico Nino Bixio di Piano di Sorrento…
La lettera senza alcun protocollo del Comune di Sorrento e senza alcun provvedimento amministrativo dell’organo competente (Consiglio Comunale) è di una gravità inaudita. L’assessore Maria Teresa De Angelis contro gli studenti del Liceo Scientifico ed i loro genitori pur sapendo delle difficoltà e dei disagi.

Contro il prof. Antonino Pane che si è sentito preso in giro e raggirato da persone in cui aveva riposto fiducia l’assessore Maria Teresa De Angelis. Non ci sta giustificazione che possa in qualche modo evitare la discussione nella prossima seduta di Consiglio Comunale per l’iscrizione a breve di una mozione di sfiducia e le dimissioni per i fatti accaduti. La lista Civica Insieme per Sorrento si impegna a svolgere un ampia informazione alle famiglie degli studenti di Sorrento e della Penisola per il solo fine di far conoscere la verità.

L’assessore De Angelis ha tradito la fiducia che i Sorrentini avevano riposto nella sua persona e non ci sono più le condizioni al di là dei risvolti penali a che ricopra la carica di assessori. Ora sta ai sorrentini avere la dignità e la schiena dritta perchè cose del genere non abbiano più a ripetersi. Noi abbiamo “tirato il lupo fuori dalla tana ” il resto devono continuare gli studenti del liceo artistico e scientifico, i docenti e le famiglie. Noi daremo sempre il nostro sostegno leale e disinteressato“.