Silvia De Angelis a Sagristani: hai usato parole pesanti senza alcun rispetto!

Stampa

di Silvia De Angelis

Ho subito degli attacchi strumentali ed ingiusti per una rinunzia da me fatta in assoluta buona fede. Parole pesanti dallo stesso Sagristani. Non mi aspettavo che questa frenesia politica potesse far si che un amico di vecchia data che più di una volta aveva espresso parole di apprezzamento nei miei confronti come io nei suoi potesse arrivare a tanto pur di colpire l’avversario politico.
Critiche alla mia persona strumentalizzando una rinuncia e un provvedimento di normale sostituzione. Sono ancora amareggiata per i toni usati senza un minimo di rispetto come se un normale provvedimento di sostituzione di un presidente di seggio rinunciatario fosse al pari di una sentenza di condanna con interdizione dai pubblici uffici.

Ho capito che alcune persone considerano l’avversario politico e la sua famiglia nemici anche nella vita. Questo mi dispiace per loro e e invito tutti a dare alle cose la loro giusta dimensione.