Orlando scrive ai Santanellesi e “dà i numeri” sul suo operato

Stampa

SANT’AGNELLO – La controffensiva di Gian Michele Orlando alla campagna denigratoria sul suo operato di sindaco posta in essere dagli avversari ha preso la forma di una Lettera Aperta ai Cittadini di Sant’Agnello nella quale l’ex sindaco mette minuziosamente in fila uno dopo l’altro i numeri, le opere e le iniziative dei suoi quattro anni di governo con l’accusa, a chi ha fatto commissariare l’Ente, di aver temuto che facesse ancora tanto e bene per Sant’Agnello. A scorrere i dettagli di questi quattro anni si può comprendere la difficoltà di Sagristani ad accettare un confronto faccia a faccia con Orlando perchè sarebbe costretto a rispondere nel merito di numeri e di fatti, oltre a dar conto anche del suo operato di assessore provinciale al turismo che Orlando ha tirato in ballo con un post su FB.

La polemica a distanza, il rifiuto del “corpo a corpo” mettono infatti Sagristani al riparo dalle rivendicazioni di Orlando che non ci sta a far passare questi quattro anni come se nulla fosse stato fatto, cioè quello su cui Sagristani ha puntato per sentirsi pienamente legittimato alla rielezione.

Insomma un bel match a due darebbe soddisfazione agli elettori che ci vorrebbero capire qualcosa di più su questa contesa elettorale, ma non solo!

Orlando, lettera aperta