Lauro al CNEL su come evitare una nuova crisi economica globale

Stampa

ROMA – “Una nuova crisi dell’economia internazionale non può dirsi scongiurata, nonostante l’immissione di liquidità nel sistema da parte degli USA, della Cina e del Giappone, e potrebbe riesplodere nella seconda metà del 2013. La finanza internazionale rimane senza regole, né è stata creata, nell’ambito del G20, una nuova governance della global economy, basata su un riequilibrio dei poteri tra paesi industrializzati maturi e paesi emergenti, a partire dalle istituzioni finanziarie, come il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale.” Lo ha dichiarato Raffaele Lauro, già membro della commissione finanze del Senato, illustrando le conclusioni del saggio di Mauro Lorenzi, responsabile della Security per tutti gli eventi esteri del Gruppo Telecom Italia SpA, dal titolo “2013: come evitare una nuova crisi dell’economia globale”, edito da Eurilink.

Il lavoro sarà presentato, domani Giovedì 9 Maggio 2013 alle 17.00 presso il CNEL, da Massimo Milone, Raffaele Lauro, Vincenzo Gentile, Umberto Guidoni e Vincenzo Scotti. La manifestazione sarà aperta da un intervento dell’on. professor Antonio Marzano, presidente del CNEL.