Ambiti Rifiuti, la Regione Campania mortifica la Costiera

Stampa

di Rosario Fiorentino

La Regione Campania ha fatto la scelta per gli ambiti sui rifiuti. Sub area C.Mare Penisola Sorrentina. Qui non si tratta di essere razzisti, ma di cogliere le specificità di una zona come quella Sorrentina e cCstiera Amalfitana ed allora va bene, ma mortificare cosi un territorio non e possibile. In verità dal sindaco e dai sindaci compreso il sig. Giovanni Ruggiero di Piano di Sorrento mi aspetto la stessa energica protesta che ha portato il disastroso risultato della cancellazione del liceo artistico di Sorrento. Insomma quando hanno voluto decidere qualcosa che a modo loro gli interessa allora i nostri amministratori si danno da fare…
Sui rifiuti sono alcuni anni e precisamente da quando il Mariano Pontecorvo ha preso la delega, che invece di fare dei passi in avanti e migliorare qualitativamente i risultati conseguiti, si è registrato un appiattimento pur se in presenza di risorse umane e capacita professionali e manageriali che sicuramente, se compulsate a dovere ed indirizzate con politiche adeguate di rifiuti zero, rispondono bene.

Manca la politica da tre anni anche su Ale fronte ci sta un affaticamento nel perseguire soddisfacenti e lusinghieri risultati sia sulla raccolta differenziata che sulle politiche piu generali dell ambiente. Si puo fare di meglio e di piu. Noi collaboreremo come sempre, ma ci aspettiamo una forte presa di posizione del Sindaco di Sorrento per scongiurare tale disastrosa scelta in materia di piano del porta a porta e della raccolta differenziata.