Lauro: follia un presidente frutto di un accordo Bersani-Berlusconi

Stampa

ROMA – “Se la scelta di Bersani di un candidato, per il Quirinale, verrà fatta sotto ricatto e con l’avallo strumentale di Berlusconi, il destino dei democratici sarà segnato. In un anno di sostegno comune all’infausto governo tecnico di Monti, non è stata portata a serio compimento alcuna riforma, organica e strutturale, di cui il nostro paese abbisogna. Quale riforma sarebbe mai possibile realizzare, da parte un governo di coalizione PD-PDL, anche se mascherato? Si tratterebbe di una pura follia politica“. Lo ha dichiarato il professor Raffaele Lauro del movimento “No all’azzardo-Salviamo l’Italia“.