Sant’Agnello: Gnarra, resto col Gruppo di Orlando&Co

Stampa

Pietro Gnarra

SANT’AGNELLO – “Non comprendo su quale base il giornale Agorà mi dedichi un articolo prospettando un mio ritorno in dietro da Sagristani rispetto alla scelta fatta di partecipare alle prossime elezioni amministrative col gruppo di Orlando, Tonino Coppola, Peppe Coppola e gli altri Amici che ne fanno parte. Con Gianmichele ci siamo chiariti e non ci sono problemi…“. Così Pietro Gnarra replica a tambur battente a quanto scritto dal settimanala Agorà in edicola da questa mattina. “Non ho parlato con nessuno, non ho fatto questa ipotesi…Insomma prima di scrivere certe cose, soprattutto in un momento delicato come questo, bisogna verificare!…

Ho sempre detto che non voglio fare il sindaco, nè aspiro ad altri incarichi. Alle prossime elezioni parteciperò con il Gruppo di Orlando e non ho avuto contatti con Sagristani. Tutto alla luce del sole e senza equivoci”. Restando sull’argomento elezioni a Sant’Agnello il giornale pubblica un’intervista a un altro protagonista della trascorsa amministrazione e del “tradimento” ai danni dell’ex sindaco “...quando non ci furono più i numeri“. Si tratta dell’ex assessore Giuseppe Gargiulo (Boomerang) che dopo le polemiche con Gianni Salvati per la nomina degli scrutatori annuncia che sarà candidato con Sagristani per tornare “ai fasti del passato“.