Fabrizio Guastafierro e la storia della Cattedrale di Sorrento

Siamo riusciti a leggere molte delle pagine dedicate alla ricerca storica riferita a Sorrento e di cui Fabrizio Guastafierro è un cultore oltre che uno studioso puntuale. Giornalista e comunicatore con una variegata esperienza professionale, Fabrizio sta portando avanti una serie di studi e di ricerche su Sorrento e tra questi ha acceso i riflettori sulla Cattedrale che il 16 marzo scorso avrebbe celebrato il novecentesimo anniversario dalla data in cui fu consacrata in occasione di una cerimonia celebrata dal Cardinale Riccardo di Albano ed alla quale, con ogni probabilità – oltre che i nobili sorrentini – intervennero anche i signori dei vicini principati di Capua e di Salerno oltre che tantissimi ecclesiastici. Continua a leggere

Napolitano: “non mi dimetto e lavorerò fino all’ultimo giorno”

ROMA – Alle 13 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha fatto cadere l’ipotesi delle sue dimissioni anticipate nella situazione di crisi politica e in mancanza di un accordo per la formazione del nuovo governo. Ha annunciato che si affiderà a due gruppi di tecnici di altro profilo per l’elaborazione di una proposta di riforme che possano essere convidise e costituire la base di lavoro anche per il suo successore. Continua a leggere

Sorrento, 125mila euro per la manutenzione stradale

SORRENTO – La giunta municipale di Sorrento ha deliberato di destinare la somma di 125mila euro per finanziare lavori di rifacimento stradale di alcuni tratti dissestati di via degli Aranci, via Correale, via Capo e piazza De Curtis.  “L’indirizzo – spiega Raffaele Apreda assessore all’Edilizia Pubblica – è quello di effettuare gli interventi in stretta sinergia esecutiva e temporale con gli interventi di canalizzazione delle condotte del gas in corso esecuzione nel centro cittadino. L’obiettivo è come sempre quello di limitare al minimo i disagi per la circolazione“.

Fiorentino, è il momento di istituire un Osservatorio sulla salute mentale

Buona Pasqua 2013 al Sindaco, alla Giunta Municipale e al Vescovo di Sorrento. Subito la delibera per l’istituzione del osservatorio sulla salute mentale – Avviare urgenti ed adeguati interventi per il pronto intervento e le emergenze  del Centro di Igiene Mentale di Sorrento evitando lo sperpero del Piano Sociale di Zona dell’ufficio di piano destinandolo ai servizi alla persona che da tutti è stata riconosciuta come priorità. Continua a leggere

Il PD della Campania denucia il blocco dei lavori a Punta Gradelle

VICO EQUENSE – Lo si deve al costante impegno del Partito Democratico della Campania se restano accesi i riflettori sui lavori per il nuovo depuratore di Punta Gradelle nella Penisola Sorrentina per giungere all’ormai imminente stagione balneare senza il rischio di dover fare i conti con i soliti problemi dell’inquinamento marino.

E’ stata presentata dai consiglieri regionali Antonio Amato e Mario Casillo un’interrogazione urgente al Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e all’Assessore all’ambiente Romano per sollecitare lo sblocco dei lavori del nuovo depuratore a Vico Equense.

“Malgrado le assicurazioni dell’Assessore e i diversi incontri nelle sedi competenti, ad oggi, non sono stati sbloccati i pagamenti di neanche una parte di quanto dovuto alle imprese – evidenzia in un comunicato il PD – Questo  malgrado la definizione in sede tecnica amministrativa degli stati di avanzamento e l’emissione dei relativi decreti“…

Segue una denuncia: “Alle volte, effettivamente, gli uffici regionali appaiono come un” buco nero”. C’è un evidente sottovalutazione politica amministrativa che rischia di aumentare i contenziosi e danneggiare il futuro di un opera già realizzata per la parte di scavo e strutturale.

E’ utile ricordare che l’opera di Vico Equense è fondamentale per non far pagare alla comunità campana e nazionale una pesante multa europea a seguito della condanna avuta dalla Corte europea per l’assenza di depuratori a norma in diversi comuni. Punta Gradelle sarà un depuratore al servizio della penisola sorrentina, cioè di un motore fondamentale dell’economia turistica campana“.

Nell’interrogazione i consiglieri regionali del PD, raccogliendo le indicazioni dei circoli territoriali e delle associazioni, oltre a chiedere la ripresa dei lavori avanzano la proposta di programmare un intervento di manutenzione straordinaria della condotta sottomarina di Punta Gradelle che attualmente dovrebbe portare le acque reflue al largo e l’attivazione di un tavolo permanente di lavoro per il controllo degli scarichi abusivi, il monitoraggio costante e efficiente del Sarno e un programma di rimozione dei rifiuti solidi da scogliere e arenili.

Nella scorsa stagione balneare vi sono stati numerosi episodi che hanno danneggiato l’immagine del mare del golfo, le istituzioni devono intervenire in modo preventivo ed efficace.

“Notte per Caruso e Notti Chiare”, tre comuni uniti per il turismo

SORRENTO – Si intitola “Notte per Caruso e Notti Chiare” il contenitore di eventi che, a partire dal prossimo mese di maggio e fino ad ottobre, potrebbe animare alcune tra le più suggestive location della penisola sorrentina. Il progetto è stato presentato dai Comuni di Sorrento, Sant’Agnello e Piano di Sorrento alla Regione Campania nell’ambito delle iniziative turistiche a valere sulle risorse dell’obiettivo operativo 1.12 del Po Fers Campania 2007/2013. Continua a leggere