Giuseppe Gargiulo: non ho mai chiesto scrutatori a Salvati e a Massa

Stampa

Giuseppe Gargiulo

SANT’AGNELLO – Scoppia la polemica sulla designazione degli scrutatori per le elezioni politiche di febbraio a seguito delle dichiarazioni rilasciate da uno dei componenti la Commissione, il consigliere Gianni Salvati, il quale in un commento a un nostro post ha dichiarato: “…E’ bene precisare che io e l’ex collega Attilio Massa, abbiamo nominato otto scrutatori a testa.

Gianni Salvati

Di questi otto però, abbiamo dovuto tener conto anche delle richieste di altri amministratori del nostro gruppo (nove o dieci consiglieri) quindi materialmente ognuno di noi ha nominato uno scrutatore e mezzo“. Tanto basta per scatenare l’infuriata reazione dell’ex assessore all’istruzione Giuseppe Gargiulo che ci ha chiesto di pubblicare la seguente nota: “Non ho mai chiesto alcun posto di scrutatore a Salvati nè a Massa…

Anzi rispettoso dell’operato della Commissaria prefettizia ho ritenuto che la sua scelta di sorteggiare i nominativi è assolutamente corretta e trasparente, perfettamente in linea con il mio modo di concepire l’azione amministrativa. E’ assurdo che Salvati si arroghi il diritto di operare e di parlare a nome di tutti i gli ex consiglieri senza che con me abbia mai parlato nè io gli abbia mai chiesto nulla! Ora la misura davvero è colma…Per me fare politica non è dare un posto di scrutatore e fare del becero clientelismo! Per me politica vuol dire lavorare al servizio della comunità per garantire tutto quanto è dovuto ai cittadini da parte del Comune e come ho sempre cercato di fare. Politica come servizio…così la intendo e così la pratico…Gli altri facciano quello che credono, ma non mi coinvolgano nelle loro operazioni. Questo dimostra che non c’è consapevolezza dei bisogni reali della gente! Ma ne voglio parlare compiutamente anche per dire la mia su certe cose che credo meritino una riflessione più appropriata”. Non possiamo che apprezzare la precisazione dell’ex Assessore Gargiulo cui va riconosciuta una correttezza e una chiarezza di comportamenti in questa delicatissima vicenda politica santanellese. Un episodio sicuramente squallido, anche perchè rivendicato con tanta disinvoltura. Abbiamo ricevuto tante mail di protesta che abbiamo preferito non pubblicare per non alimentare ulteriori polemiche, ma l’intervento di Gargiulo rappresenta la migliore risposta a tutto quanto è avvenuto a Sant’Agnello!