Papa Benedetto XVI si dimette: si avvera la profezia di Moretti

Stampa

Benedetto XVI

ROMA – La notizia battuta dall’ANSA ha fatto il giro del mondo: Papa Benedetto XVI si dimetterà il 28 febbraio, giusto il tempo di sapere chi avrà vinto le elezioni in Italia, dopodichè tutta l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale si sposterà sull’elezione del suo successore. Questa mattina l’annuncio choc del Pontefice, in latino, motivato con l’insostenibilità a portare avanti l’incarico e quindi nell’interesse della Chiesa la decisione di rinunciare. Profetico il regista Nanni Moretti che nel film Habemus Papam immaginò la rinuncia di un Pontefice a proseguire nel mandato. A questo punto si attendono di conoscere le reali ragioni di questa imprevedibile decisione che, per la verità e per chi ha buona memoria, era già stata prospettata qualche anno fa adducendo ragioni di salute. Questo il commento del Sen. Raffaele Lauro: “Rivela antica saggezza la scelta di Papa Ratzinger. La seguissero, in Italia, i tanti vecchioni della politica, che vogliono rimanere attaccati al potere fino alla morte“.

Elezione di Papa Benedetto XVI19 aprile 2005

Habebums Papam di Nanni Moretti 2011

Dimissioni di Papa Benedetto XVI-11 febbraio 2013