Lauro: se Bersani fallisce sarà la volta di un governo di garanzia

Stampa

ROMA – “Se un esecutivo di minoranza, guidato da Bersani, non riuscisse a garantire neppure l’ordinaria amministrazione, il nuovo Capo dello Stato dovrebbe nominare un governo di alto profilo istituzionale e di garanzia, con l’unico obiettivo di una riforma elettorale, anche per decreto, e il ritorno immediato alle urne, a giugno o a ottobre. Nessuno si può sostituire al popolo sovrano“. Lo ha dichiarato il sen. Raffaele Lauro del gruppo misto.