Campania, varata la nuova lagge sull’energia solare

Stampa

La Campania ha una nuova legge sull’energia solare che prevede aiuti a imprese e famiglie per l’adozione delle tecnologie che sfruttano la luce solare per la produzione di energia per uso domestico e industriale. Un’iniziativa nata sulla spinta dei cittadini che, in oltre 13mila, hanno sottoscritto la richiesta di approvazione della legge secondo la quale entro il 2021 il 60% del fabbisogno energetico della Regione sarà coperto dall’energia solare. La legge prevede incentivi a sostegno della nascita di nuove imperese nel settore e per la dismissione di impianti alimentati da fonti fossili…

Le famiglie potranno usufruire di incentivi per la sostituzione di impianti di vecchia generazione con quelli fotovoltaici, mentre i Comuni potranno beneficiare dell’assegnazione gratuita delle aree demaniali finalizzate alla creazione di poli dell’energia verde. Secondo Luca Colasanto, presidente del consiglio regionale della Campania «…la norma è stata approvata all’unanimità grazie al contributo di tutte le forze politiche che hanno messo da parte qualsiasi logica di appartenenza e lavorato nell’esclusivo interesse dei cittadini e delle future generazioni. Abbiamo gettato le basi per uno sviluppo sano e sostenibile della Campania».