“Quei pulman padroni assoluti della strada”

Stampa

ingorgo a Piano

Claudio D’Esposito, presidente del WWF Penisola Sorrentina, ci descrive un episodio di ordinaria moblità urbana dove il rispetto delle regole delle strada non trova alcuna applicazione. “Si parla tanto di traffico…smog…sicurezza e parcheggi…ma mai si dice a sufficienza come e quanto il comportamento fuorilegge di taluni autisti di grossi pulmann turistici (che sostano spesso a lungo con le 4 frecce sulla carreggiata per le operazioni di carico scarico) influisca sulla vivibilità dei cittadini!!! E intanto i cittadini con la park card scaduta continuano a vedersi recapitare verbali e multe da pagare!”…

Ecco la descrizione dell’accaduto, ieri mattina, tra Piano e Meta all’incrocio di Via Bagnulo con Via Madonna di Roselle di fronte all’Hotel Albatros. “Vigili improvvisati bloccano il traffico per oltre mezz’ora. Clacson suonano all’impazzata, smog, inquinamento e nervosismo per l’improvviso ed imprevisto blocco del traffico avvenuto ieri mattina, alle ore 11.20, per circa mezz’ora con grossi pulmann turistici che dopo aver imboccato la strada che conduce in direzione Meta, per rimediare all’errore, sono stati arbitrariamente fatti “indietreggiare” fino all’albergo per poi, con una azzardata e fuorilegge manovra di cambio di direzione, sono stati indirizzati nel vicino parcheggio a raso abusivo dietro la chiesetta della Madonna di Rosella. La coda degli automobilisti creata è arrivata fino all’incrocio del bar Caracciolo a Meta. Sul posto nessun vigile“.