A Massalubrense l’assessore Ruocco studia…da sindaco!

Stampa

Giuseppe Ruocco

MASSALUBRENSE – Ci ha pensato l’avv. Giovanni Antonetti ad accendere i riflettori su alcune operazioni urbanistiche in corso nel Comune e sul ruolo svolto da alcuni amministratori locali. Fra questi l’arch. Giuseppe Ruocco, componente della giunta con delega all’ambiente, fedelissimo del primo cittadino, Leone Gargiulo, che punterebbe su di lui quale suo successore alla scadenza del mandato.

Lello Staiano

Boatos amministrativi e indiscrezioni che trapelano con sempre maggiore insistenza accreditano infatti l’assessore Ruocco come il “designato” a raccogliere il testimone di Gargiulo. A conferma di quest’ipotesi i commenti che hanno fatto seguito alla notizia risalente ad alcuni giorni fa circa una cena al ristorante “Conca del Sogno” (denominazione beneaugurante?) a Nerano cui hanno preso parte, oltre al Sindaco, l’assessore Ruocco e diversi imprenditori, operatori e altri fedelissimi di Gargiulo.

E’ stata notata l’assenza dell’assessore Lello Staiano che  coltiverebbe il sogno di succedere a Gargiulo, c’è anche chi parla di una “promessa” in tal senso, eventualità che in effetti non rientrerebbe nei piani del primo cittadino evidentemente più propenso a candidare un “fedelissimo” qual è considerato appunto Ruocco. La contesa per la successione a Gargiulo sta infatti ai primi posti degli interessi degli attuali amministratori in carica: fra tutti gli assessore Lello Staiano e Antonio Marcia. Entrambi però dovranno fare qualcosa di più per sperare in una chance visto che Leone Gargiulo punterebbe su Ruocco che sarebbe pronto a fare un passo in dietro allorquando Gargiulo intenderà ritornare in Comune una volta superato il vincolo dell’incandidabilità dopo due mandati consecutivi!