In edicola Agorà della Penisola Sorrentina

Stampa

Agorà della Penisola Sorrentina

Puntuale torna nelle edicole della Costiera il settimanale “Agorà della Penisola Sorrentina” all’indomani della condivisione della mission editoriale-giornalistica tra Agorà e La Mia Penisola. Apertura dedicata alle 63 case a rischio demolizione, ma a rendere incandescente il dibattito politico è il confronto tra Pietro Sagristani e Giuseppe Stinga sulle “grandi manovre” in atto nel consiglio comunale di Sorrento. Sagristani ribadisce lealtà a Cuomo, ma rivendica libertà d’azione politica: Stinga l’accusa di pensare al potere più che a fare gli interessi della città. A Sant’Agnello Antonio Coppola, Impegno Nascente, attacca l’assessore Giuseppe Coppola ’71 sul campo sportivo di calcio: non pagherebbe  il fitto al Comune. A Piano ancora indiscrezioni sui rapporti tra il sindaco Ruggiero e Sagristani per un’alleanza elettorale che includa anche l’UDC. Paolo Trapani, sindaco di Meta, chiede al coordinatore del piano sociale di zona di dimettersi, ma Gennaro Izzo replica al primo cittadino. Vico Equense: la discesa in campo di Aldo Starace contro il sindaco Gennaro Cinque. A Massalubrense l’assessore Staiano  annuncia una diminuzione della Tarsu del 30%. Ricca la rassegna di informazioni su Massalubrense, mentre Gianluigi Aponte dichiara che non c’è crisi per il comparto crocieristico.