Doppietta di Lauro, stasera il pienone sul “Piano-Casa”

Stampa

Giuseppe Cuomo e Giovanni Ruggiero

PIANO DI SORRENTO – Quasi cinquecento persone hanno preso parte questa sera al convegno sull’applicabilità del “piano-casa” nella Penisola Sorrentina, iniziativa organizzata dal Comune di Piano di Sorrento in collaborazione con gli altri enti locali dell’area per volontà del Sen. Raffaele Lauro (PDL) intenzionato a far luce sulla nuova normativa regionale la cui applicabilità in Costiera divide politici e tecnici e rischia di tradursi in una grande occasione mancata per un restyling urbanistico. Assente l’assessore regionale Marcello Taglialatela è toccato all’On. Paolo Russo svolgere la funzione politica di introdurre il tema senza per la verità riscuotere grande successo avendo trattato assolutamente per vie generali la legge.

On. Paolo Russo e Sen. Raffaele Lauro (PDL)

Circostanza che è stata messa in evidenza dal sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo che sicuramente ha toccato i nervi scoperti del provvedimento regionale invocando un’interpretazione univoca, sollecita ed esaustiva della norma per dare finalmente rispote concrete ai cittadini. Grande scetticismo tra i presenti, almeno fino all’intervento di Graziano Maresca, capo dell’UTC di Piano, che invece ha sviluppato un’articolata argomentazione, frutto di un serio approfondimento sul tema, in base al quale ne ha dedotto l’assoluta applicacabilità in Penisola Sorrentina a tutela della sicurezza pubblica oltre che per rispondere a naturali esigenze di ammodernamento strutturale, urbanistico dei territori. Soddisfatto il Sen. Lauro per il successo dell’iniziativa cui seguirà un ulteriore approfondimento al Comune di Sorrento in base agli esiti dell’incontro odierno, nonchè un altro seminario dedicato ai temi del risparmio energetico, tematica che secondo Lauro riveste un carattere di assoluta priorità per dare risposte tecnologicamente avanzate ai processi di modernizzazione della penisola sorrentina.

sala convegni Villa Fondi

Presenti il Sen. Nello Di Nardo (Idv) con l’avv. Giovanni Antonetti, il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo col suo vice Giuseppe Stinga, il sindaco di Massalubrense Leone Gargiulo, il vice sindaco di Sant’Agnello Pietro Gnarra con l’assessore Giuseppe Coppola, il sindaco di Castellammare di Stabia On. Luigi Bobbio e quello di Gragnano Annarita Patriarca, consiglieri e assessori provinciali fra i quali in prima linea Raffaele Apreda dell’UDC, tantissimi amministratori locali, tecnici, legali, costruttori edili, semplici cittadini. Insomma, quando si parla di edilizia, di cemento armato, di opportunità di fabbricazione il successo è garantito. Soddisfatto il padrone di casa, il sindaco Giovanni Ruggiero, che in una sola giornata ha trasformato Piano di Sorrento nel centro del dibattito politico e di attualità più vivo della costiera, un ottimo supporto per la campagna elettorale ormai alle porte.