Giovani PD: no a una “Piazza Cossiga” a Sorrento

Stampa

Giovani Democratici Penisola Sorrentina

SORRENTO – E’ polemica sulla proposta  del Sen. Raffaele Lauro (PDL) di dedicare una Piazza di Sorrento alla memoria dell’ex Presidente della Repubblica Francesco Cossiga, iniziativa avallata dal Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo. Su questa proposta abbiamo ricevuto numerosi messaggi personali contrari all’iniziativa; unico quello dei Giovani PD Peninsulari che pubblichiamo perchè è interprete dei medesimi sentimenti che ispirano il fronte del no alla proposta: “…apprendiamo con sgomento delle dichiarazioni fatte dal Sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo e dal Senatore Raffaele Lauro, entrambi del PdL ed entrambi a favore di una piazza da dedicare a Sorrento al Presidente Francesco Cossiga recentemente scomparso. Ricordiamo anzitutto l’impegno poco chiaro del fu Cossiga come Ministro dell’Interno a proposito del caso Moro e dei disordini studenteschi scoppiati sul finire degli anni ’70, disordini che portarono alla morte di due giovani studenti. All’indomani del ritrovamento del cadavere di Aldo Moro, Francesco Cossiga si dimise da Ministro degli interni. Ma ciò che preme a noi giovani democratici sottolineare sono le sue ultime dichiarazioni fatte al quotidiano nazionale in cui incitava il governo Berlusconi, nel 2008, a picchiare studenti e docenti in piazza per le ormai note proteste contro il disegno di legge Gelmini e i tagli della finanziaria. Esprimere il proprio dissenso è un diritto costituzionale, incitare alla violenza contro docenti e studenti non è sicuramente un atto da persona degna alla quale dedicare una piazza o una strada. Pertanto, qualora ciò dovesse verificarsi, noi giovani democratici, insieme a tutte le associazioni e forze riformiste presenti nel paese siamo pronti a scendere in piazza e a manifestare il nostro secco no a questa iniziativa”.