Sul “palcoscenico politico” ricompare Giovanna Staiano da Massalubrense

Stampa

Giovanna Staiano (al centro) con Giuseppe Cuomo

SORRENTO – Dopo una lunga assenza dal placoscenico della politica locale è ricomparsa Giovanna Staiano, avvocato ed ex assessore ai servizi sociali di Massalubrense, oggi consigliere di minoranza nel gruppo guidato da Lorenzo Balduccelli che ha sfidato, senza successo, alle ultime amministrative il sindaco Leone Gargiulo. Per il ritorno in campo la Staiano ha aspettato un’occasione pubblica e cioè la presentazione del libro del Sen. Gaetano Quagliariello che ieri a Sorrento ha riunito lo stato maggiore del PDL peninsulare con in testa il Sen. Raffaele Lauro, l’europarlamentare Erminia Mazzoni e numerosi amministratori dell’area peninsulare. La Staiano, che è stata anche in corsa per una candidatura alle elezioni regionali la scorsa primavera per poi dover rinunciare a seguito della decisione del PDL di puntare su Marco Fiorentino (Sorrento) e Flora Beneduce (Vico Equense) in rappresentanza della Penisola Sorrentina, ha colto l’occasione per uno scambio di idee col sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo e soprattutto con il Sen. Raffaele Lauro cui è molto legata per annunciare il suo ritorno alla “politica attiva” oltre che a un più serrato confronto con il sindaco di Massa, Gargiulo, cui ha presentato una serie di interrogazioni sul funzionamento e sulle attività del Comune. Nei progetti della Staiano c’è sicuramente la riorganizzazione della sua componente Pdl, anche in vista di possibili appuntamenti elettorali nazionali, ma soprattutto la preparazione alla scadenza del mandato sindacale di Leone Gargiulo, per la candidatura a sindaco. Sulla Staiano è cresciuto l’interesse anche dell’UDC peninsulare che può già contare su Balduccelli quale referente ufficiale del Partito locale. Acquisire anche la Staiano, soprattutto per Sagristani, significherenne mettere a segno il più classico dei “colpacci politici”, ma la partita è tutta da giocarsi anche in considerazione dei solidi legami che il papà della Staiano, l’ex sindaco Tommaso, vanta con il PDL e i suoi più autorevoli esponenti.