Con 50 centesimi per turista Sorrento finanzierà piani per la sicurezza e per nuovi servizi

Stampa

Michele Bernardo, assessore comune di Sorrento

SORRENTO – Con l’istituzione di una “tassa” di mezzo euro pro-turista l’Amministrazione Comunale di Sorrento intende realizzare una vero e proprio “salvadanaio” per potenziare le iniziative del Comune sul fronte della sicurezza e della qualità dei servizi al turismo. La notizia è stata annunciata dal settimanale “La Mia Penisola” (in edicola questa settimana) con un intervista a Michele Bernardo, assessore al bilancio e alle finanze del Comune di Sorrento alle prese con la “quadratura” dei conti dell’ente. Risorse anche per potenziare l’azione di controllo sul territorio da parte dei Vigili Urbani insieme a Polizia e Carabinieri.