Il tradizionale brindisi alla Tipografia “La Moderna” di Lorenzo Piras

 

Tipografia La Moderna 31 dicembre 2010 ore 18.30

PIANO DI SORRENTO – Si è rinnovato, alle 18.30, il tradizionale brindisi di benvenuto all’anno nuovo alla Tipografia La Moderna di Lorenzo Piras e della Signora Dora insieme ai tanti Amici e ai Commercianti di Via delle Rose accorsi entusiasti a questo appuntamento cui hanno partecipato anche il Sindaco Giovanni Ruggiero e il vice sindaco Vincenzo Iaccarino. Continua a leggere

Gaetano Mastellone: gli auguri di buon anno da…un cittadino come Voi

Gaetano Mastellone

La squisita sensibilità dell’amico Gaetano Mastellone ci consente di pubblicare in  questo scorcio d’anno gli auguri di un Sorrentino alla sua Città dando voce a quella maggioranza silenziosa non adusa a intervenire nel dibattito quotidiano. “Gli auguri per un migliore anno nuovo 2011, da un Cittadino come Voi! Oramai è prassi consolidata che alla fine dell’anno i politici nazionali e non, di tutte le razze, quelli bravi e quelli meno bravi o quelli per nulla bravi, fanno a gara per dare “ai cittadini” i loro Auguri. Continua a leggere

Sant’Agnello, gli auguri del vice sindaco Pietro Gnarra alla città per il 2011

Pietro Gnarra Vice Sindaco

Pubblichiamo il messaggio di Buon Anno Nuovo che il vice sindaco di Sant’Agnello Dr. Pietro Gnarra ha inteso inviare ai Santanellesi da questo blog.

Tra qualche ora scocca l’addio al 2010 e nelle nostre famiglie brinderemo all’arrivo del 2011 con l’auspicio che il nuovo anno possa riservarci salute, benessere, crescita sociale ed economica, pace e serenità: tutti ingredienti fondamentali per vivere sereni e in armonia con sè stessi e col proprio prossimo. Continua a leggere

Capodanno 2011: gli auguri di Peppe Stinga vice sindaco di Sorrento

Giuseppe Stinga Vice Sindaco Sorrento

SORRENTO – “Rivolgo alle famiglie di Sorrento l’augurio di un felice e sereno 2011″. Giuseppe Stinga, vice sindaco di Sorrento e coordinatore cittadino del Popolo della Libertà, saluta il 2010 e indica gli obiettivi per il nuovo anno. “Il 2010 è stato un anno difficile perché inevitabilmente anche a Sorrento tante famiglie hanno avvertito le conseguenze della crisi economica – dichiara Stinga Ma la nostra città, e più in generale il territorio della penisola sorrentina, ha qualità e risorse tali, in ogni settore, da poter reggere con meno disagio i momenti difficili e rendere più veloce che altrove la ripresa. Continua a leggere

Sagristani, un 2011 per rilanciare alla grande Napoli e la Costiera Sorrentina

Pietro Sagristani Ass. Prov.le al Turismo Napoli

Dall’Assessore Provinciale al Turismo di Napoli, Dr. Pietro Sagristani, riceviamo e pubblichiamo questo intervento che fa il punto sul lavoro svolto nel 2010 a livello napoletano e della Penisola Sorrentina e delinea i futuri impegni.

Voglio concludere quest’anno tirando le somme del lavoro che ho svolto come assessore provinciale al turismo in un momento particolarmente difficile per Napoli e per la sua provincia alle prese con l’emergenza rifiuti, con le forti contestazioni e legittime preoccupazioni delle comunità locali, con l’esigenza di dare risposte coerenti e risolutive tenendo presente che le sofferenze che ne sono derivate alla nostra immagine turistica sono state senza dubbio rilevanti e richiedono un forte impegno per uscire dalla crisi e per rilanciare forte il nostro brand in Italia e all’estero. Continua a leggere

Sorrento, al Bar Fauno il 3 gennaio il Festival “All’ombra del Tasso”

Peppino De Filippo

SORRENTO – Lunedì 3 gennaio alle ore 18.00 secondo appuntamento con il Festival di poesia, letteratura e teatro “All’ombra del Tasso” con uno speciale evento dedicato ad uno dei più grandi autori comici del ‘900 italiano.
« Fare piangere – scrisse Peppino de Filippoè meno difficile che far ridere. Per questo, teatralmente parlando, preferisco il genere farsesco. Sono sicuro che il dramma della nostra vita, di solito, si nasconde nel convulso di una risata, provocata da un’azione qualsiasi che a noi è parsa comica. Sono convinto che spesso nelle lacrime di una gioia si celino quelle del dolore. Allora la tragedia nasce e la farsa, la bella farsa, si compie». Continua a leggere